Leonardo.it
IsayBlog

Come recuperare il codice PUK della tua SIM

Ecco cosa fare se dovete recuperare il codice PUK per sbloccare la vostra SIM.

di Daniele Perotti 12 marzo 2013 8:54
sim

Può capitare di aver necessita di dover sbloccare la propria SIM oppure di dover accedere a qualche impostazione protetta per cui è necessario conoscere il proprio codice PUK. Prima di vedere come è possibile recuperare il codice PUK della propria SIM, scopriamo cos’è e a cosa serve.

PUK deriva dall’acronimo di Personal Unblocking Key ed è il codice di 8 cifre necessario per poter sbloccare la propria SIM dopo aver digitato in modo errato, per ben tre volte, il codice PIN. Il codice PUK viene fornito dall’operatore di telefonia mobile al momento dell’acquisto o successivamente attraverso il portale o direttamente sul proprio cellulare digitando una sequenza numerica, a differenza del codice PIN, il codice PUK non è modificabile da parte dell’utente e spesso non viene fornito al momento della sottoscrizione o dell’acquisto della nuova SIM.

Proprio per non avere problemi successivamente vi consigliamo di scoprire il vostro codice PUK e memorizzarlo così da non dover ricorrere a rimedi costosi e poco pratici per poter riattivare la vostra SIM.

Se il tuo carrier è TIM ha due alternative, la prima gratuita mentre la seconda prevede l’acquisto di una nuova SIM. Prima soluzione da poter applicare è quella di contattare il 119 e richiedere telefonicamente il proprio codice PUK fornendo alcuni dati personali dell’intestatario e alcune informazioni riguardanti la scheda come ad esempio il proprio piano e il credito residuo. Qualora le risposte fornite all’operatore siano corrette in pochi minuti ti verrà fornito il codice PUK per sbloccare la tua scheda. Al fine di poter sbloccare la SIM dovrai inserire il codice in questo formato: **05*PUK*PIN*PIN#.
Qualora la telfonata non porti ai risultati sperati non ti rimane altro che recarti in un centro TIM e richiedere un duplicato della SIM, purtroppo questa soluzione prevede un costo di 10 euro.

Se hai optato per Vodafone risalire al tuo codice PUK è particolarmente facile qualore tu sia registrato al portale 190.it, infatti non devi far altro che recarti nella sezione “190 Fai da Te” e seleziona la voce “La tua SIM” presente nel menu che si apre cliccando sul proprio numero di telefono posto in alto a destra, all’apertura della nuova pagina clicca su “Il tuo codice PUK” e scoprirai così il tuo codice. Ora non ti rimane che proseguire seguendo le indicazioni riportate da Vodafone e terminare la procedura inserendo la seguenza: *05*PUK*PIN*PIN#.
Qualora tu abbia difficoltà a registrarti sul sito ti basta contattare il 190 e chiedere il codice PUK telefonicamente.

puk vodafone

Passiamo a 3, non esiste metodo più semplice di quello adottato da Tre, infatti per conoscere il proprio codice PUK è sufficiente dare uno sguardo alla confezione della USIM 3, inoltre qualora tu l’abbia smarrita o sia andata distrutta puoi accedere al portale Tre.it e attraverso l’area clienti 139 del tuo profilo puoi visualizzare il codice di sblocco. altra soluzione applicabile con  è certamente quella di contattare il servizio clienti al numero 133 e farsi dettare il codice dall’operatore.

Ultimo ma non certo per importanza è Wind. Con Wind non esistono molte alternative se non contattare l’assistenza al numero 155 e richiedere telefonicamente all’operatore il codice PUK.Come puoi immaginare anche Wind, al fine di tutelare i propri clienti prima di rilasciare il codice chiederà informazioni personali e dettagli sulla SIM che solamente il cliente utilizzatore può conoscere.

31 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti