ƒ

Anonymous attacca la Polizia di Stato

Anonymous, dopo il Vaticano, attacca la Polizia di Stato. Il sito è offline per alcuni minuti

di Daniele Perotti 20 marzo 2012 18:11
Anonymous attacca la Polizia di Stato

A poche ore dal terzo attacco sferrato nei confronti dei siti istituzionali del Vaticano, Anonymous questa volta ha deciso di divertirsi con il sito istituzionale della Polizia di Stato rendendolo offline per svariati minuti.

L’attacco è stato immediatamente rivendicato, sia sulla pagina Facebook del movimento, che nel blog ufficiale di Anonymous Italia con un post dal titolo molto semplice ma allo stesso tempo molto efficace: “www.poliziadistato.it TANGO DOWN! WHY? JUST FOR THE LULZ!” – www.poliziadistato.it TANGO DOWN! Perchè? Giusto per divertimento!

Così a meno di ventiquattr’ore dall’attacco al Vaticano questa volta il gruppo di hacktivisti  ha deciso di colpire lo stato italiano ed in particolare l’istituzione della Polizia di Stato. Stavolta, però, non è stata rilasciata alcuna dichiarazione del motivo di tale attacco e nessuna motivazione sul perché proprio la Polizia di Stato.

Qui sotto potete vedere l’immagine del sito offline pubblicata sul blog di Anonymous Italia.

Polizia di Stato offline

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti