10 strani oggetti creati in casa

Ecco una lista di 10 oggetti tecnologici, alcuni utili, alcuni meno, creati in casa.

di Daniela Caruso 2 luglio 2013 21:05

Ci sono persone che, nei momenti di nullafacenza pura, iniziano ad immaginare dei gadget personalizzati alle proprie esigenze e hanno la malsana idea di creare ciò che hanno concepito in mente. Ecco, pertanto, i 10 più strani gadget home made mai creati.

1. Macchina per dialisi fatta in casa

macchina-dialisi

Hu Songwen è un uomo cinese che soffre di malattie renali che ha utilizzato utensili da cucina e antichi strumenti medici per creare una macchina per la dialisi fatta in casa, visto che non poteva più permettersi di sostenere le spese ospedaliere. La macchina funziona come un rene esterno. Essa è costituita da due compartimenti che sono collegati da una membrana (una struttura simile a una pellicola che permette solo ad alcune particelle di passare attraverso di essa). Il sangue viene pompato attraverso una parte della macchina, mentre il liquido della dialisi viene pompato attraverso l’altra metà. Hu crea il liquido della dialisi, miscelando cloruro di potassio, cloruro di sodio e sodio idrogeno carbonato (bicarbonato) in acqua purificata. Per il trattamento, inserisce due tubi nel braccio, che sono collegati alla macchina. Il sangue viene pompato dal braccio attraverso uno dei tubi, filtrato e poi ritorna nell’organismo attraverso l’altro tubo. È riuscito a vivere 13 anni in più, usando la sua macchina.

2. Protesi al braccio fatta in casa

braccio-protesi

Mark Lesek ha perso il braccio in un incidente stradale cinque anni fa e gli fu detto che l’amputazione del braccio era stata talmente profonda da non poter ricevere una protesi adatta al suo problema. Sentì parlare, poi, di osteointegrazione, che prevede l’integrazione del metallo nell’osso rimasto. I medici di Melbourne, in Australia, si sono rifiutati di procedere a questo intervento: pertanto, Lesek è volato in Svezia per andare al Centro Osteointegrazione di Branemark dove ha pagato 80.000 dollari per farsi creare una spalla artificiale. Nell’impossibilità di ricevere ciò che desiderava, l’uomo si è creato il braccio protesico con l’aiuto di un amico ingegnere. 

3. Iron Man

iron-man

Archie Whitehead, uno studente 17enne di Londra, ha realizzato questo modello di Iron Man a grandezza naturale con le sue mani.

9 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti